Sala10: Frantoio asino

stanza10

Sala 10: FRANTOIO ASINO

PARTICOLARE-frantoio-asino-300x296Nella sala è presente l’allestimento di una Mola Olearia, viene comunemente identificata con un semplice apprestamento composto da una base circolare di pietra concava fissa, dotata al centro di un palo verticale in grado di ruotare su se stesso. La mola in pietra all’interno della vasca è attraversato da un asse orizzontale. Un animale da soma spinge l’estremità dell’asse orizzontale e l’intero meccanismo si mette in moto: la mola ruota su se stessa e intorno al palo macinando le olive all’interno della vasca. Essa rappresenta uno dei primi esempi di meccanizzazione del processo di produzione dell’olio a partire dalle olive.

MOLA

Il sistema più antico è stato la mola in pietra. Il processo era affidato alla molazza, grossa macina circolare, che veniva utilizzata per frangere le olive e preparare la pasta per la gramola. Era azionata da un animale da soma, l’asino, aggiogato a una barra che, girando in cerchio, la faceva muovere all’interno della vasca dove venivano frantumate le olive.

asino